In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Festa del Cai per il mezzo secolo della sezione locale

VAL DI ZOLDO. Cinquanta e non li dimostra. È stato festeggiato il mezzo secolo della sezione zoldana del Club alpino italiano, con una cena al ristorante Tana de l’Ors a Forno centro. «Il Club», ha...

1 minuto di lettura

VAL DI ZOLDO. Cinquanta e non li dimostra. È stato festeggiato il mezzo secolo della sezione zoldana del Club alpino italiano, con una cena al ristorante Tana de l’Ors a Forno centro. «Il Club», ha raccontato il socio Pietro Costantin, «è nato il 4 novembre del 1966, giorno che coincideva con il triste giorno dell’alluvione che devastò la valle. I soci fondatori erano stati Corrado Angelini, Sergio Balestra, Bruno Brustolon, Mario Costantin, Fausta De Feo, Cesare De Pellegrin, Rosolino De Pellegrin, Sara De Pellegrin, Valentino De Pellegrin, Luciano De Rocco, Paolo Lazzarin, Demetrio Mosena, Renato Mosena, Giorgio Pieruz, Pietro Sommavilla, Giuseppe Zampieri. E ancora Eugenio Maier e Ferruccio Mosena, che nel 2015 ci hanno lasciati».

A cena, la consegna dei distintivi d’oro ai soci che hanno una anzianità di iscrizione di 50 (i soci fondatori) e 25 anni (Denis Arnoldo, Giovanni Biasin, Anna Da Rold, Pompeo De Pellegrin, Luca De Rocco, Cecilia De Rocco, Fabio Lazzaris, Brunella Mosena, Edoardo Scussel, Giacomo Renzo Scussel)».

Il presidente uscente Domenico Pascalin Sagui ha poi illustrato la relazione morale dell’associazione, sottolineando come, dopo due mandati consecutivi, dovrà lasciare la carica ad altri. È stata messa in evidenza l’attività svolta per la sistemazione di sentieri e rifugi, oltre ai buoni risultati ottenuti.

La parola, poi, al tesoriere Oliviero Olivier che ha dato “i numeri” del bilancio consuntivo, chiuso con un saldo positivo. Confermate le quote sociali: il socio ordinario dovrà versare 44 euro, il socio familiare / juniores 23 euro, il socio giovane 17. Per i nuovi iscritti, gli importi vanno maggiorati di 8 euro per la tessera. Da ricordare che la quota associativa comprende anche il premio per la copertura assicurativa.

Sono state consegnate, poi, le schede con l’elenco dei candidati per la formazione del nuovo consiglio direttivo: Corrado Angelini, Federica Ciprian, Denis Corazza, Arianna De Pellegrin, Pompeo De Pellegrin. Gianni De Rocco, Laura De Rocco, Lucia De Rocco, Nina De Rocco, Roberto De Rocco, Davide De Vido, Alice Olivier, Oliviero Olivier, Claudia Pellegrini, Nicola Provo, Pascalin Domenico Sagui, Alessandro Santin, Stefano Zalivani.

Si possono dare fino a 15 preferenze. Le schede dovranno essere consegnate entro il 5 marzo alla sede di via Roma. Successivamente verrà effettuato lo spoglio e sarà fissata la date per l’elezione del nuovo presidente. Come di consueto, ritenuta l’opportunità di valorizzare tutti i soci che si offrono volontari, i candidati non eletti, pur non formalmente consiglieri, saranno ugualmente invitati a far parte dei gruppi di lavoro.

Mario Agostini

I commenti dei lettori