Promozione turistica Manuel Roncat eletto alla guida dell’Aft

Livinallongo, riceve il testimone da Michela Lezuo «Dobbiamo lavorare tutti assieme per la nostra vallata»

LIVINALLONGO. Cambio al vertice dell’associazione Arabba Fodom Turismo: il nuovo presidente è Manuel Roncat. «Non me l’aspettavo», è il suo commento a caldo. «Lavoriamo insieme per il turismo di tutta la valle».

Roncat, 35 anni, titolare dell’hotel garnì Marilena e del garnì Monica, è stato eletto dal consiglio direttivo, appena rinnovato durante l’assemblea annuale dei soci Aft, che si è riunito mercoledì. Prende il testimone da Michela Lezuo, per 4 anni a capo dell’associazione turistica dopo averne trascorsi altrettanti da vice presidente.

Una lunga esperienza della quale la stessa Michela Lezuo traccia un piccolo bilancio. «Sono stati 8 anni intensi», dice, «ma i risultati si sono visti. Ora Aft è una struttura più solida. Ciò che mi da più orgoglio è essere riuscita a creare un forte legame tra il consorzio turistico e le associazioni della vallata, con le quali c’è una grande collaborazione. Cosa che prima non c’era. Quindi è stato fatto un grande passo avanti. Ora c’è la consapevolezza di lavorare tutti insieme per un unico obiettivo. In questo periodo da presidente poi ho avuto modo di allacciare molti contatti con le contermini vallate ladine del Sella, con le quali abbiamo avviato molte collaborazioni. Penso che ora Aft abbia delle fondamenta sicure su cui poggiare e poter lavorare».

Il nome del suo successore Manuel Roncat non era fra i papabili, ma la fiducia ed i voti della maggioranza del nuovo consiglio direttivo sono confluiti sul suo nome. Tanto che anche per lui è stata una sorpresa. «Sì, non me l’aspettavo. Io avevo dato la mia disponibilità a far parte del consiglio di amministrazione per dare una mano a lavorare per la nostra vallata, perché c’è tanto bisogno. Avevo un mio nome in testa da proporre come presidente ed alla fine mi ritrovo io in quella carica. Per questo quando è uscito il mio nome ho accettato con grande senso di responsabilità. Cosa che ho chiesto anche ai consiglieri, insieme ad un aiuto».

Il lavoro che attende il nuovo presidente è tanto. La stagione turistica estiva è di fatto già iniziata. Dopo “l’antipasto” ciclistico del doppio passagio del Giro d’Italia fra un paio di settimane cominceranno gli altri grandi eventi legati alle due ruote che coinvolgeranno Arabba come la Südtirol Hero, la Bike Day, la Maratona dles Dolomites. Manifestazioni che accompagneranno la vallata fino ai mesi clou della stagione estiva con le diverse manifestazioni in programma. Bisogna quindi correre.

«Infatti a breve, ovvero prima di questi appuntamenti», dice Roncat, «convocherò il primo consiglio per affidare i vari incarichi ai consiglieri. Come ho detto la mia elezione è stata una sorpresa quindi non ho un programma. Ma c’è tanto da fare. Qui si tratta soprattutto di lavorare insieme per il turismo della nostra vallata. Negli ultimi anni molto è cambiato. Con il web il nostro concorrente non è più il nostro vicino di casa. Una realtà con la quale bisogna fare i conti e lavorare».

Questri i nomi degli altri consiglieri che compongono il direttivo: Luca De Cassan (vicepresidente), Guido Waillant, Simon Grones, Omar Irsara, Diego De Battista, Leandro Santin, Igor Masarei, Fiorella Nani, Michela Lezuo.

Resta ancora da definire chi rappresenterà il Comune in seno al consiglio: lo statuto dell’Aft prevede infatti un posto per il sindaco o un suo delegato e il primo cittadino Leandro Grones si è riservato di fare la scelta nei prossimi giorni.

Lorenzo Soratroi

Video del giorno

Esorcismo al Santuario di Monte Berico: il racconto dei protagonisti

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi