Cade con la moto, in Rianimazione

Un centauro di 49 anni si è fratturato entrambi i polsi e tre costole

VAL DI ZOLDO. La scarsa conoscenza della strada e, presumibilmente, l’eccessiva velocità nell’affrontare una curva. Sarebbero queste le cause dell’incidente stradale verificatosi verso le 12.15 sulla strada provinciale 347 del passo Cereda e del passo Duran e nel quale è rimasto seriamente ferito un motociclista svizzero, D.D. di 49 anni.

Il centauro si stava dirigendo verso il passo Duran quando, circa un chilometro prima dell’inizio della salita, ha improvvisamente perso autonomamente il controllo della sua potente motocicletta. Violento l’impatto, con l’uomo che è ruzzolato per diversi metri sull’asfalto prima di fermarsi a bordo strada. Avvistato da alcuni passanti, il motociclista è stato soccorso dal personale del 118, che ha poi provveduto a trasportarlo in ambulanza al pronto soccorso di Agordo mentre sul luogo dell’incidente gli agenti della Polstrada di Belluno effettuavano i rilievi del sinistro.

I primi accertamenti medici hanno evidenziato la frattura di entrambi i polsi e di tre costole, consigliando i medici a disporre in serata il trasferimento del ferito all’ospedale di Belluno, dove è stato accolto nel reparto di rianimazione, seppur non in pericolo di vita. (ma.ce.)

Video del giorno

Barattin, Soccorso Alpino: non sottovalutate la montagna, chi sbaglia paga. Anche i soccorsi

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi