Oggi la commemorazione dei caduti di Cima Vallona

COMELICO. La chiesetta in località Cappella Tamai ospiterà oggi la 49esima commemorazione dei Caduti di Cima Vallona. Si ricordano i quattro militi Francesco Gentile, Mario Di Lecce, Olivo Dordi e...

COMELICO. La chiesetta in località Cappella Tamai ospiterà oggi la 49esima commemorazione dei Caduti di Cima Vallona. Si ricordano i quattro militi Francesco Gentile, Mario Di Lecce, Olivo Dordi e Armando Piva, periti nel giugno 1967 a causa di attentati di terroristi sud tirolesi.

Due esplosioni colpirono prima l’alpino Piva, poi la pattuglia antiterrorismo guidata dal caporle Gentile e di cui faceva parte anche Marcello Fagnani, unico superstite, gravemente ferito, sempre presente a Cappella Tamai nella cerimonia dell’ultima domenica di giugno.

L’evento è organizzato dalla Sezione Ana Cadore con il gruppo di Comelico Superiore, in collaborazione con l’associazione nazionale paracadutisti d'Italia, l’associazione nazionale carabinieri, l’associazione finanzieri d’Italia e l’amministrazione del Comune di San Nicolò Comelico. Il programma prevede l’inizio della cerimonia a Cappella Tamai alle 10.30 con l’onore ai labari, vessilli e gagliardetti, l’ingresso nello schieramento dei labari decorati con medaglie al valore, l’alzabandiera, l’onore ai caduti e le allocuzioni ufficiali. A seguire la Santa Messa. Quindi il rinfresco per le autorità e il rancio alpino per tutti.

Livio Olivotto

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi