Marchio delle Tre Cime: Auronzo va per vie legali

Dopo l’ultimo “scippo” proveniente dalla Pusteria, Corte Metto rompe gli indugi: «Chiediamo tutela alla politica veneta e cancelliamo ogni sinergia già avviata»