Sul Pelmo rifugi e sentieri sono aperti

Vodo. Rimane chiuso solo il n. 480. I gestori: «Siamo pronti ad accogliere gli escursionisti che vengono in montagna»