I fumetti diventano realtà al Parco Lotto di Trichiana

Messo a punto l’evento di Comune e Pro loco dedicato a cosplay e cultura fantasy La manifestazione di due giorni punta a ritagliarsi un posto a livello nazionale

TRICHIANA. L’estate in provincia si prospetta piena di magia. Sta per arrivare infatti anche nel Bellunese la prima grande manifestazione dedicata al mondo del gioco, del fantastico e del cosplay (fenomeno di importazione giapponese che consiste nella pratica di vestire i panni del proprio personaggio preferito dei cartoons, film, videogiochi).

Si chiama “Dolomiti Fantasy” il progetto nato dalla collaborazione tra il Comune e la Pro loco di Trichiana e l’associazione toscana Red Phoenix.

L’evento, della durata di due giorni, si terrà agli inizi di giugno, all’interno dell’annuale programma della Book Week trichianese. L’obiettivo è avvicinare i giovani alla letteratura e alla cultura attraverso l’immaginario fantasy e pop, coinvolgendo anche le famiglie.

Il programma completo dell’iniziativa sarà reso noto ad anno nuovo, ma è già stata confermata la sede della manifestazione, il Parco Lotto di Trichiana, dove verranno sviluppate tutte le attività, tra cui la premiazione della quarta edizione del concorso letterario fantasy “Trofeo del Lupo”, la gara di cosplay e il ballo in maschera con dj set per tutte le età.

Sarà allestita anche un’ampia area dedicata ai a giochi da tavolo, giochi di ruolo live, videogiochi e una zona “Kids” riservata ai più piccoli. Non mancheranno sfilate in costume lungo le strade del centro del paese, per allargare a tutta Trichiana lo scenario della manifestazione.

«Per noi si tratta di una sfida, ma siamo convinti che Trichiana possa diventare il fulcro di una nuova serie di attività culturali di interesse nazionale e fungere da richiamo per la valorizzazione del territorio», sottolinea Elisa Danieli, assessore alla cultura. A conferma del potenziale dell’evento, pare siano già giunte proposte di collaborazione anche dal Trentino.

«Come Pro loco abbiamo subito accolto con entusiasmo questo progetto», mette in risalto il presidente, Stefano Merlin, «poiché già avevamo ospitato all’interno della festa di Melere la premiazione del concorso letterario “Trofeo del Lupo”, vantando partecipanti da tutta Italia».

Il manifesto di questa prima edizione di “Dolomiti Fantasy”, realizzato da Dalia Schintu, valorizza l’elemento dal quale l’evento prende il nome: le Dolomiti, posizionate alle spalle di una misteriosa maga, intenta a guardare nella sfera di cristallo dentro la quale si trova lo stemma di Trichiana.

Il disegno s’ispira alla leggenda delle “Streghe di Trichiana” e alle manifestazioni di carattere fantasy già presenti sul territorio.

La direzione artistica, affidata alla Red Phoenix, nella figura della toscana Veronica Niccolai, nota per aver ambientato i suoi romanzi fantasy a Trichiana, sta lavorando assiduamente insieme a Comune e Pro loco perché questa prima edizione possa rispondere alle aspettative del pubblico: «Siamo aperti alle collaborazioni e alle proposte», afferma. «All’interno dell’area ci sarà spazio per ospitare standisti, associazioni di settore e Onlus e tutti coloro che vorranno partecipare a questo evento».

Martina Reolon

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Arrosto di maiale con funghi e castagne

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi