Camion rifiuti si ribalta e bilico finisce di traverso

Emergenza sulle strade a causa della neve scesa in questi giorni di maltempo. Due fuoristrada, ad Auronzo e a Sappada: nessun ferito e vigili del fuoco in azione

BELLUNO. Camion si mette di traverso in zona Acquatona e l’autista non sa neanche dove sono le catene per poter continuare la sua marcia verso il Friuli. Cerca e ricerca, alla fine le hanno trovate i vigili del fuoco di Santo Stefano, in un porta oggetti dietro la cabina.

Ennesimo bilico bloccato dalla neve ieri mattina, questa volta a Sappada lungo la strada regionale 355 da Santo Stefano a Sappada, ma un’altra emergenza c’è stata di prima mattina ad Auronzo dove il ghiaccio ha fatto ribaltare anche un camion della raccolta dei rifiuti. Nessun ferito in entrambi i casi, danni e ore di lavoro dei vigili del fuoco, e un problema di mancanza di “dotazioni invernali” a supporto delle auto e dei mezzi pesanti che affrontano le strade sotto la neve.

La prima emergenza, ancora verso le 9 di ieri, c’è stata in Comune di Auronzo: in via Padova, la strada verso il lago, transita il furgone della raccolta dei rifiuti della ditta Ecomont di Longarone. Furgone dotato di pneumatici adatti, ma la strada è troppo ghiacciata anche per quelli.

Via Padova è in pendenza e il fondo stradale ieri era pressocchè tutto ghiacciato: le ruote difficilmente fanno presa, anche quelle da neve. Il conducente se n’è reso conto ben presto quando ha sentito il mezzo slittare sul ghiaccio, ha provato anche a frenare, ma niente: il camion della raccolta s’è quindi imbarcato lungo la discesina, procedendo a marcia indietro e alla fine si è ribaltato nella scarpatina che separa la strada dal giardino di un’abitazione, appoggiandosi sul terrazzamento della casa.

Ci sono voluti i vigili del fuoco di Santo Stefano e anche i colleghi del distaccamento di Pieve di Cadore che sono arrivati con la gru, per rimettere in carreggiata il mezzo che si era adagiato su un fianco. Nulla di grave per il conducente che comunque è riuscito a uscire illeso da una situazione pericolosa.

Neanche il tempo di rientrare da Auronzo, che gli stessi vigili del fuoco sono stati chiamati per un bilico in difficoltà nella zona di Sappada: ormai erano le 12.Un camion austriaco che trasportava un bilico ungherese, guidato da un autista bulgaro: non riusciva più a procedere lungo la strada regionale 355 che porta verso Sappada. Il mezzo pesante non aveva le catene e doveva sconfinare verso il Friuli, ma senza catene era un’impresa ardua considerata la neve sul fondo stradale. Così il conducente ha perso il controllo e si è messo di traverso sulla carreggiata, con tanto di blocco del traffico. In località Acquatona sono arrivati così i vigili del fuoco di Santo Stefano per il suo recupero. Il traffico ha proceduto a senso unico alternato e non è stato mai interrotto, il problema però era trovare le catene per montarle e aiutare l’autista bulgaro. Cosa riuscita alla fine: ma che fatica. Le catene del camion alla fine sono state trovate: erano in un porta oggetti del mezzo pesante che ha così potuto riprendere la marcia.

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi