Cortina 2021, approvato il collegamento sciistico tra Pocol-Tofana e 5 Torri

Sciatori sulle 5 Torri

Approvato dalla Regione lo sviluppo del nuovo collegamento nell'area “Son dei Prade – Socrepes – Bai de Dones”: è un progetto strategico in vista dei mondiali di sci

CORTINA. Via libera della Regione al collegamento sciistico tra le aree di Pocol-Tofana e le 5 Torri a Cortina d'Ampezzo. Si tratta di un intervento finalizzato a dare attuazione all’Area sciistica di Cinque Torri quale "Area di allenamento e qualifiche degli atleti durante i Mondiali di Sci Alpino 2021".

Lo sviluppo del collegamento è stato approvato dalla Giunta Regionale del Veneto: troverà posto in una nuova area (tecnicamente definita demanio sciabile) denominata “Son dei Prade – Socrepes – Bai de Dones”.

Cortina 2021, il video ufficiale della manifestazione

“Su istanza del Comune di Cortina d’Ampezzo e nel rispetto del Piano Regionale Neve, che è lo strumento di pianificazione del sistema impiantistico funiviario e sciistico regionale – spiega l'assessore al Turismo Federico Caner – abbiamo dato il via libera alla realizzazione di questo collegamento tra due importanti e pregevoli aree sciabili”.

Il collegamento “Pocol-5 Torri”, in quanto progetto strategico per i Mondiali 2021 di Cortina, risulta, tra l’altro, assegnatario di finanziamenti del Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC) per complessivi 16 milioni 380 mila euro. “Anche l’avvio di questo procedimento – sottolinea l’assessore Caner – testimonia come sia già iniziata l’impegnativa opera di organizzazione del grande evento sportivo e turistico del 2021. Ed è la conferma di come i mondiali rappresentino un’occasione per potenziare l’offerta del territorio dolomitico dal punto di vista strutturale e infrastrutturale”.

Video del giorno

Barattin, Soccorso Alpino: non sottovalutate la montagna, chi sbaglia paga. Anche i soccorsi

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi