Dolomiti Prealpi il consorzio è pronto alla sfida iridata

Pedavena, i Mondiali di parapendio al centro dell’assemblea Sarà lanciata una “card” per i turisti con sconti dedicati

PEDAVENA. C’è tanta voglia di far spiccare il volo al turismo nel Feltrino. Lo dimostra la partecipazione lunedì all’assemblea del consorzio Dolomiti Prealpi, che ha approvato il bilancio e presentato i progetti in cantiere per il 2017, proiettandosi in particolare sui Mondiali di parapendio di luglio.

Nella sala congressi della Birreria erano oltre 60 i soci, affiancati anche da numerosi sindaci e assessori dei diciotto Comuni compresi nell’area di riferimento del sodalizio, oltre ai rappresentanti delle associazioni di categoria e di alcune pro loco.

«Il 2016 è stato un anno importante, il 2017 sarà cruciale», le parole del presidente Lionello Gorza, che ha introdotto la serata ripercorrendo un anno «fondamentale per la crescita del consorzio, con il via delle attività legate al progetto di valorizzazione turistica del Feltrino e una serie di proficue e concrete collaborazioni con gli enti e le associazioni».

Guardando avanti, la sfida clou saranno i Campionati mondiali di parapendio. E proprio questo appuntamento è stato protagonista della serata. Dopo l’intervento dell’assessore feltrino Valter Bonan in rappresentanza degli amministratori pubblici e l’approvazione del bilancio 2016, hanno preso la parola Matteo Di Brina e Maurizio Bottegal, rappresentanti del comitato Monte Avena. Hanno spiegato l’organizzazione delle gare e le attività collaterali previste, alle quali il consorzio affiancherà una card per i turisti, con sconti dedicati e una serie di escursioni nel territorio. «La tessera sarà un test, perché se andrà bene vorremmo riproporla per tutto il periodo estivo», aggiunge Gorza.

Tornerà anche il trenino turistico già messo in campo durante nel feste di Natale e che collegherà Pedavena e Feltre da maggio a dicembre, come ha spiegato Marco Pilli, uno dei promotori. I consiglieri e i collaboratori di Dolomiti Prealpi hanno poi illustrato lo stato di avanzamento delle iniziative legate al progetto finanziato con il Fondo per i Comuni confinanti: il nuovo portale attraverso il quale i soci potranno gestire in autonomia l’inserimento delle offerte turistiche, il “channel turistico” e tre brochure sulla vacanza attiva, l’enogastronomia e la cultura. Affiancate da tre flyer (il primo dei quali, dedicato alle iniziative del territorio, uscirà a Pasqua) realizzati in occasione della Granfondo Sportful e del Mondiale di parapendio.

L’assemblea è stata anche l’occasione per un bilancio dell’iniziativa “Bon disnar”, i quattro appuntamenti tra gennaio e febbraio che hanno permesso di mettere in diretta collaborazione agricoltori e ristoratori per far conoscere le eccellenze locali. Una formula che verrà riproposta in primavera, con tre appuntamenti dedicati questa volta ad artigiani e commercianti.

Raffaele Scottini

Video del giorno

Barattin, Soccorso Alpino: non sottovalutate la montagna, chi sbaglia paga. Anche i soccorsi

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi