In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Sega ad acqua non arriva e diventa truffa

SOSPIROLO. Truffa sulla sega ad acqua. Rossano Bianchi è finito a processo dopo aver incassato 300 euro, grazie a un’inserzione sul sito internet subito.it. L’attrezzatura serve a tagliare mattoni e...

1 minuto di lettura
SOSPIROLO. Truffa sulla sega ad acqua. Rossano Bianchi è finito a processo dopo aver incassato 300 euro, grazie a un’inserzione sul sito internet subito.it. L’attrezzatura serve a tagliare mattoni e piastrelle e il suo prezzo sembrava conveniente a una donna di Sospirolo. L’inconveniente sta nel fatto che, dopo il versamento, l’articolo non è mai arrivato a destinazione. Querelato per truffa e difeso da Erminio Mazzucco, Bianchi cercherà di estinguere il reato con un’offerta economica, che farà ritirare la querela e pronunciare un non doversi procedere. (g.s.)

I commenti dei lettori