Gioco d’azzardo, «la colpa è dello Stato»

I sindaci si dichiarano impotenti di fronte al fenomeno: «Serve un’azione legislativa nazionale»