I medici di famiglia sul piede di guerra

Il fiduciario Fimmg, Bortot: «A rischio anche i numerosi posti di lavoro creati grazie a questo nuovo sistema»