Prato e nuovi chioschi al lago di Santa Croce

Alpago. La spiaggia sarà sempre più attrezzata grazie alle risorse del Comune Saranno installate cabine spogliatoio e allestiti quaranta nuovi parcheggi

ALPAGO. Sviluppo turistico del lago di Santa Croce: il Comune stanzia 180.000 euro in vista della stagione estiva. La giunta del sindaco Umberto Soccal finanzia la realizzazione del secondo stralcio dei lavori di attrezzamento balneare della spiaggia di Farra dove si concentra maggiormente il turismo estivo. «Abbiamo considerato che la spiaggia è sempre più frequentata durante tutta l’estate, sia dai turisti che dai residenti, e che l’inerbimento di alcuni settori l’ha resa ancora più attrattiva con livelli di affollamento elevati», spiega l’assessore al turismo Federico Costa, sottolineando anche l’opportunità per il Comune di reinvestire in buona parte gli introiti dei parcheggi sul lago nel medesimo settore di provenienza.

A breve quindi avverrà la posa del terzo rettangolo prativo in riva al lago, affiancato agli altri due già esistenti e che misurerà quasi 3000 metri quadrati. «In futuro, in concomitanza con altri lavori pubblici già in programma, pensiamo di porre le basi anche per un quarto spazio verde, in modo da mettere a disposizione dei bagnanti una maggiore area adibita a solarium e altri spazi comuni attrezzati», continua Costa.


Una spiaggia sempre più curata e attrezzata, dunque, sulle rive del lago, che quest’anno inoltre vede salire a quattro i chioschi dedicati al ristoro. Altri lavori complementari descritti nel provvedimento riguarderanno la ridefinizione dell’area dedicata ai kite-surf (sia in acqua che fuori), il coronamento di nuove aree prendisole con percorso ciclo pedonale realizzato in massetto con finitura a ghiaino lavato, il potenziamento degli impianti di pubblica illuminazione e della rete wi-fi, la posa in opera di tre cabine spogliatoio per tutto il periodo estivo e inoltre panchine, tavoli, cestini e nuove piante da cui ricavare delle zone d’ombra.

In programma c’è anche la realizzazione di una banchina stradale per favorire il miglioramento della circolazione e della sosta in corrispondenza della viabilità di accesso alla spiaggia, dove verranno messi a disposizione dei turisti una quarantina di nuovi parcheggi a pagamento.

Per l’assessore al turismo di Alpago questo investimento da parte del Comune «è un altro passo avanti verso il futuro del territorio sotto l’aspetto turistico legato anche alla nostra economia».

Dello stesso avviso anche il vicesindaco Vanessa de Francesch: «Crediamo molto nello sviluppo turistico del lago e all’opportunità di rendere sempre più attrattiva un’area naturalistica che è un biglietto da visita importante non solo per l’Alpago ma per tutta la provincia bellunese», commenta.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Frullato di fragole, carote e semi oleosi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi