In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Due giovani bloccati sull'Agner, soccorsi in piena notte e sotto la pioggia

Una squadra del Soccorso alpino di Agordo ha superato mille metri di dislivello con la pioggia battente per raggiungere i ragazzi, a 2700 metri di quota

1 minuto di lettura

Bloccati sull'Agner, a poche centinaia di metri dal bivacco Biasin, a 2700 metri. Due ventenni di Martellago (Venezia) sono stati salvati dal Soccorso alpino nella notte. L'intervento è stato molto impegnativo, non solo per la zona in cui si trovavano i due giovani, ma anche per le condizioni meteo: cinque soccorritori della stazione Cnsas di Agordo sono partiti a mezzanotte e venti dal rifugio Scarpa risalendo la normale, e hanno raggiunto i due ragazzi attorno alle 2, dopo aver superato mille metri di dislivello sotto una pioggia battente.

Uno dei due ragazzi era particolarmente affaticato e non si sentiva bene. I giovani erano rimasti bloccati a circa 300 metri in linea d'aria dal bivacco Biasin, dove avevano programmato di passare la notte, a causa della neve ancora abbondante in alcuni canali (loro erano senza ramponi e piccozze) e dall'itinerario impegnativo (presenta alcuni tratti con cavo metallico per cui non erano adeguatamente attrezzati). I soccorritori hanno guidato i ragazzi fino al bivacco, che hanno raggiunto alle 3.

Questa mattina l'elicottero di Bolzano ha recuperato l'intero gruppo. Una volta a valle, i soccorritori hanno accompagnato in via precauzionale i giovani escursionisti al pronto soccorso di Agordo.

I commenti dei lettori