In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Setter bloccato su una cengia, salvato dal Soccorso alpino

Intervento difficoltoso per il Cnsas, i soccorritori si sono calati per 100 metri per recuperare il cane

1 minuto di lettura

Il povero Byron continuava ad abbaiare. Era finito su una piccola cengia fra i mughi, sotto la Torre Trieste (comune di Taibon) e non riusciva a tornare dal suo padrone. A salvarlo ci hanno pensato gli uomini del Soccorso alpino di Agordo, che sono intervenuti oggi attorno alle 16 su richiesta del proprietario del cane.

Byron, un setter irlandese, era scappato all'improvviso scomparendo alla vista del padrone mentre insieme stavano percorrendo il sentiero numero 558 verso il Van delle Sasse, sotto la Torre Trieste. Una squadra si è portata sul posto, affiancata da un'unità cinofila. Dalla ripida pala sottostante proveniva l'abbaiare del cane, difficile da individuare per il rimbombo dell'eco. I soccorritori hanno cercato di circoscrivere la possibile posizione di Byron e sono riusciti a risalire con precisione alla verticale.

Con due calate di 100 metri totali un primo soccorritore è sceso superando un salto di roccia e si è fermato sulla piccola cengia tra i mughi dove il cane era bloccato. Byron si è subito avvicinato e si è lasciato mettere un cordino per poi seguire in salita il soccorritore fino al sentiero e ritrovare il suo padrone.

I commenti dei lettori