Tragedia a Livinallongo: atleta muore durante la gara

Marco Cantù, 57 anni, si è accasciato al suolo durante il Marmolada HistoricTrail. Inutili i tentativi di rianimarlo

Colto da malore, muore durante il Marmolada Historic Trail. Tragedia ieri mattina a Livinallongo: Marco Cantù, classe 1961, originario di Guastalla (Re), e residente a Dosolo (Mantova), durante la gara in montagna, si è sentito male all’altezza del muro di Porta Vescovo. Un malore che gli è stato fatale.
L’uomo, partito con gli altri atleti da Passo Fedaia intorno alle 9.30, dopo circa un’ora si è sentito male, accasciandosi al suolo. Casualmente poco dietro di lui, una ragazza appartenente al Soccorso alpino lo ha subito raggiunto e, valutate le sue condizioni, ha chiamato il 118.

Quando però la situazione è peggiorata, la soccorritrice ha iniziato a praticargli le manovre di rianimazione assieme ad altre persone accorse, finché non è sopraggiunto l’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites. Sbarcato sul posto, il personale medico, subentrato nelle procedure d’emergenza, non ha potuto però far altro che constatare il decesso dell’atleta. La salma ricomposta, avuto il nulla osta del magistrato viste le cause naturali del decesso, è stata trasportata ad Arabba. Presenti sul posto i carabinieri e il Soccorso alpino di Livinallongo.

Il Marmolada Historic Trail si snoda su una lunghezza di 21 chilometri con un dislivello di 1300 metri. Si tratta di una gara piuttosto impegnativa, adatta ad atleti comunque allenati, come era lo stesso Cantù. Malgrado l’incidente, la competizione è proseguita senza interruzioni. 

Marco Cantù, originario del Reggiano, di professione artigiano lattoniere, viveva a Dosolo (Mn) dove si era iscritto da quattro anni all’associazione sportiva Gualtieri 2000. Era arrivato a Livinallongo assieme alla compagna Nadia Boni per partecipare al Marmolada Historic Trail e trascorrere, con l’occasione qualche giorno di vacanza. Purtroppo però la gara gli è stata fatale.

Video del giorno

Homeschooling, il racconto di Morena Franzin: "Tre figli che studiano a casa, nessun rimorso"

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi