L’oro della Val Visdende non esiste più

Le Regole quantificano i danni: «Spazzati via boschi secolari, distrutte strade, ma anche malghe e pascoli»

Polpette di zucca, riso e semi misti

Casa di Vita