Anoressia e bulimia restano ancora le piaghe dei giovani

BELLUNO. Tra le criticità che ogni giorno devono essere gestite dal personale medico e infermieristico del reparto di Psichiatria di Belluno c’è anche l’anoressia e la bulimia. «Abbiamo diversi rapporti con le varie associazioni che operano nel settore», sottolinea Bruno Forti, primario dell’unità operativa del settore. «I primi problemi esordiscono tra i 12-14 anni, ed è importantissimo intervenire al più presto. Malgrado ci siano alcuni casi di anoressia anche tra i ragazzi, sono le ragazze ancora le persone maggiormente colpite da questo fenomeno», conclude il primario. —

Carciofi crudi, pere e gorgonzola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi