Gli avversari del Longarone: «Nessun insulto razzista»

Il direttore sportivo del Veternigo spiega: «Nessuno ha sentito quella frase. Sono andato dal ragazzo che stava piangendo, ma poi ho fatto le verifiche» 

Zuppa di zucca, farro e fagioli neri

Casa di Vita