Contenuto riservato agli abbonati

Senza casa dopo la tempesta: «La mia famiglia chiede aiuto»

A Longarone ancora sfollati a quasi quattro mesi dal maltempo. Carolina Arzenton lancia un appello per la figlia: «Ha bambini piccoli, i risarcimenti non sono arrivati»

LONGARONE. Famiglia sfollata da oltre tre mesi dopo i danni del maltempo. Nella fatidica notte del 29 ottobre infatti Mary Teza e la sua famiglia, tra cui una bimba di appena una settimana, sono state costrette ad un esodo forzato dopo che il vento ha completamente distrutto il tetto della loro abitazione in località La Muda.

Questa zona, con il vicino quartiere di Pirago, è stata infatti martoriata dall’uragano che ha fatto gravi danni ai tetti e ha raso al suolo anche la locale serra con pezzi di lamiera che si erano sparsi lungo tutto l’abitato.

Video del giorno

Il pestaggio del giornalista alla cena dei calciatori della Roma

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi