Ventotto sacchi di rifiuti raccolti sulla Fenadora-Anzù

Anche materassi e water gettati lungo le scarpate. La protezione civile serenese ha ripulito l’area attorno alla strada

SEREN DEL GRAPPA

Vecchi sanitari, materassi, rifiuti di ogni genere, per un totale di 28 sacchi pieni di immondizia abbandonata.. Il gruppo di protezione civile di Seren ieri ha dato vita, come ogni anno, ad una operazione di pulizia di fino delle scarpate della Fenadora-Anzù.

«Vogliamo salvare il mondo ma c’è molta strada da fare», sottolinea il sindaco Dario Scopel, «se non capiamo che ci sono gli ecocentro dove portare la roba».

Per il primo cittadino serenese gli autori dell’abbandono di rifiuti lungo la strada si comportano anche in modo poco furbo: «Fanno la fatica di caricarli in macchina: tanto vale arrivare all’ecocentro».

Il volenteroso intervento della protezione civile di Seren ha raccolto il plauso di molti anche sulla pagine Facebook del Comune di Seren del Grappa, per aver impiegato tempo ed energie a raccogliere «immondizie lasciate da umani che non vogliono bene a questo mondo». —


 

Video del giorno

Quirinale, la rabbia di Renzi contro il centrodestra: "Sono irresponsabili, basta bambinate"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi