A fine anno partono i lavori per potenziare la riabilitazione

I piani inutilizzati saranno ristrutturati per ricavare settanta posti letto L’autorizzazione per i trattamenti cardiologici e ortopedici era attesa da anni