Atti di vandalismo scritte e vetrine spaccate a Milano

”Gli alpini stuprano”. È la frase che alcuni vandali hanno scritto sulle vetrine dello stand “Alp shop” di piazza San Babila a Milano. Sempre nella notte tra giovedì e venerdì si è verificato un altro episodio di vandalismo a danno degli alpini: alcuni persone hanno infranto le vetrine della sede nazionale dell’Ana di via Marsala. Sul caso stanno indagando gli agenti della Questura di Milano. «Giù le mani dagli Alpini e dalla loro adunata, l’evento di popolo più pacifico, solidale e festoso che questo paese conosca» – ha subito messaggiato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia -. Chi tenta di turbarlo attenta alla parte migliore del nostro tessuto sociale».

Carciofi crudi, pere e gorgonzola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi