Feltrino e Valbelluna: l’offerta turistica in mostra nelle fiere di tutta Europa

«La promozione all’estero sta già dando i primi frutti  con un aumento dei visitatori stranieri», dice Magagnin

«Essere andati a fare promozione fuori dall’Italia attraverso fiere e workshop, ha portato a un incremento del turismo estero nella nostra provincia, che quest’anno ha avuto dati veramente importanti». Lo ha sottolineato mercoledì in Birreria Pedavena Alessandra Magagnin, vicepresidente del consorzio turistico Dolomiti Prealpi, in occasione della presentazione ai soci, agli operatori turistici e agli enti pubblici del calendario delle fiere a cui il consorzio parteciperà tra l’autunno e la primavera, sempre in stretta collaborazione con la Dmo Dolomiti e la Regione.

L’arrivo di visitatori, soprattutto dall’estero, registra una crescita costante, come ribadito dal direttore della Dmo Giuliano Vantaggi, che ha citato l’aumento 31 per cento in cinque anni di presenze straniere in provincia. Dopo l’ottimo risultato di quest’estate, si scaldano i motori in vista dell’intensa campagna promozionale 2019-20, che vedrà il territorio della Valbelluna presente nei maggiori appuntamenti internazionali. «Abbiamo avuto visitatori dall’Inghilterra, dalla Polonia, Francia e Spagna, che sono proprio i mercati dove andremo nuovamente a prendere turisti per portarli nel nostro territorio», ha evidenziato Alessandra Magagnin. «Il consorzio parteciperà alle più importanti fiere del turismo e a workshop internazionali. A ottobre saremo presenti anche a Matera, capitale europea della cultura 2019».


Il primo appuntamento sarà la prossima settimana in Francia alla fiera internazionale del volo libero di Saint Hilaire du Touvet per presentare il progetto Dolomiti Fly. Alla Fiera dei beni Unesco a Roma dal 26 al 28 settembre, la Dmo Dolomiti avrà uno spazio dedicato al fiume Piave, che unisce quattro patrimoni dell’umanità (Venezia, ville venete, colline Conegliano-Valdobbiadene e Dolomiti). Tutta l’offerta turistica della provincia si metterà poi in mostra a Parigi il 30 settembre. Il 5 ottobre incontro con gli operatori a Longarone, mentre l’appuntamento a Londra per la Wtm sarà dal 4 al 6 novembre (World travel market è un evento per l’industria globale dei viaggi).

L’offerta turistica verrà presentata inoltre ai tour operator a fine novembre in occasione di workshop che si svolgeranno a Londra (dedicato al mercato anglosassone e parte del Benelux) e ad Helsinki per i mercati scandinavi, russo, estone, lettone e lituano. Altre vetrine saranno a Roma a dicembre per l’illustrazione della guida dei saperi e sapori della provincia, a Madrid a gennaio e a Berlino a marzo. Nella prima settimana di maggio verrà organizzata la presentazione dell’offerta cicloturistica del Bellunese al Giro d’Italia che partirà dell’Ungheria. E ancora: a maggio serate dedicate alle offerte per la stagione invernale in Polonia e Repubblica Ceca. –


 

Carciofi crudi, pere e gorgonzola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi