Ritorna il “Dolomiti Show”: la montagna sotto i riflettori

Turismo, servizi, sport al centro delle iniziative in Fiera a Longarone. Tra gli eventi il concorso fotografico del Corriere delle Alpi e il Fair play della Fisi

LONGARONE. Ricca proposta questo weekend dedicata al binomio turismo e montagna bellunese in tutti i suoi aspetti. In questo fine settimana torna il Dolomiti Show in una formula rinnovata e ampliata che mette insieme anche Expo Dolomiti Horeca ed Expo Dolomiti Outdoor.

L’iniziativa nasce dalla sinergia tra Dmo Dolomiti, Longarone Fiere, la Regione e la società I buoni motivi di Mauro Topinelli. Il primo evento, Horeca, è rivolto agli operatori della ristorazione e del ricettivo turistico e alle aziende che riforniscono di beni e servizi questi settori. La parte Oudoot invece è dedicata al turismo e lo sport di montagna, offrendo spazio ai brand che promuovo i prodotti e servizi inerenti le Dolomiti: dalle attrezzature per lo sport agli impianti a fune.


Tra le novità il Dolomiti job day, iniziativa sperimentale dedicata alla selezione e al reclutamento di personale per le strutture ricettive e per chi aspira a lavorare nel turismo (in programma sabato alle 9.30).

Ricco il programma dei convegni. Dopo l’inaugurazione di sabato alle 11.30, si parte subito con le prospettive per il territorio da mondiali e Olimpiadi a Cortina, poi i progetti con i fondi Gal alle 16 e alle 17.30 la preparazione ai grandi eventi sportivi con la Fondazione Cortina 2021.

Domenica alle 10.30 si parlerà di sicurezza in montagna poi alle 12 la premiazioni Vertical Race, nel pomeriggio alle 15,30 la consegna del premio Fair play Fisi e alle 18 finale con Mario Tozzi e Dario Vergassola con uno spettacolo e anche le premiazioni del concorso fotografico Belluno&Dolomiti del Corriere delle Alpi.

La proposta sportiva è altrettanto nutrita con una serie di gare e prove in varie zone della provincia, nei dintorni della fiera per esempio c’è la possibilità di arrampicare alla falesia di Erto, la ferrata in val Gallina e la bici Mtb a Soverzene, il parapendio e la babydance. Apertura sabato e domenica dalle 9 alle 19.

Lunedì ci sarà anche un giorno aggiuntivo dedicato solo agli operatori turistici. Il premio Fair play della Fisi (Federazione italiana sport invernali) viene assegnato dal 1990 dal comitato regionale a personalità che si sono distinte nel mondo degli sport invernali.

«Per gli sport invernali regionali, il Fair play, giunto quest’anno alla trentesima edizione, è un momento di grande importanza», sottolinea Roberto Bortoluzzi, presidente di Fisi Veneto, visto che si tratta anche di un’opportunità per fare il punto della situazione in vista della stagione agonistica.

Come tradizione, il Fair play sarà pure l’occasione per presentare le squadre agonistiche di Fisi Veneto, gli staff tecnici, gli sponsor e i maggiori eventi della stagione imminente. Inoltre, avranno luogo la premiazione della Coppa Veneto – Energiapura, il circuito regionale dello sci alpino dedicato alla categoria Giovani, e la consegna delle benemerenze Fisi. Saranno premiati nche gli atleti dello sci d’erba e dello skiroll.

«Anche in questo 2019 in occasione del Fair play ci sarà la presenza della Fondazione Cortina 2021» dice ancora Bortoluzzi. «I Mondiali, ma anche il percorso di avvicinamento alla rassegna iridata, sono un’occasione di assoluta importanza per lo sviluppo della montagna e per il nostro movimento». —
 

Crema spalmabile di lattuga, noci e feta greca

Casa di Vita
Video del giorno

Lo stupratore in monopattino incastrato dalle telecamere

La guida allo shopping del Gruppo Gedi