Trovato per terra in via del Castello aggredisce gli agenti

CORTINA. Malmena sanitari e agenti. Un cinquantenne ampezzano è stato denunciato a piede libero dalla polizia. Nella tarda serata di venerdì, l’uomo era stato visto a terra da alcuni passanti in via del Castello (la strada che corre accanto allo stadio Olimpico) e uno di questi aveva chiamato il 118, perché sembrava che le sue condizioni fossero tutt’altro che rassicuranti.

Probabile che avesse bevuto un quantitativo eccessivo di alcolici o fosse sotto l’effetto di farmaci e la temperatura di quell’ora, a Cortina, era un incentivo a far intervenire i soccorsi. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, quando sul posto sono arrivati i sanitari a bordo dell’ambulanza, l’accoglienza non è stata delle più amichevoli, perché l’uomo non aveva alcuna intenzione di farsi curare, tanto meno di salire sul mezzo per il trasporto al più vicino ospedale.


È stato necessario chiamare la polizia del vicino commissariato. La pattuglia ci ha messo giusto pochi minuti per raggiungere il luogo del ritrovamento e del primo diverbio e anche per i poliziotti il trattamento è stato tutt’altro che pacifico. Entrambi sono stati colpiti con calci e pugni e, dopo aver bloccato l’aggressore, hanno fatto ricorso al Pronto soccorso, dove si sono visti refertare lesioni guaribili in tre giorni.

Ci starebbero le ipotesi di reato di resistenza a pubblico ufficiali e lesioni, ma a quanto risulta l’indagato soffre di problemi psichiatrici e potrebbe anche non essere punibile. In ogni caso, è stato denunciato e deferito all’autorità giudiziaria. —

G.S.

Crema spalmabile di lattuga, noci e feta greca

Casa di Vita
Video del giorno

Lo stupratore in monopattino incastrato dalle telecamere

La guida allo shopping del Gruppo Gedi