Banda di albanesi colpiva negli hotel: arresto in Germania

ARABBA. Tre albanesi giravano con il piede di porco e colpivano negli hotel. In tribunale, si è saputo che Ibrahim Kola è stato arrestato per altra causa e sarà detenuto in un carcere tedesco fino al 2023. I complici sono Artan Sokola e Mark Kucaj e risultano residenti in Alto Adige. I testi del pm da ascoltare sono 24 e quelli previsti per ieri sono stati invitati a tornare il 20 gennaio dal giudice Feletto.

I furti erano cominciati nel giugno 2016, a Livinallongo, Arabba e passo Campolongo e sono continuati da fine luglio a metà agosto, a Cortina, Misurina, San Vito, Alleghe e Rocca, per un bottino di oltre 40 mila euro. Si travisavano con passamontagna o calze da donna, arrivavano su una Citroen Xsara e colpivano gli alberghi senza portiere di notte. Uno faceva il palo e gli altri due agivano.


Il 27 giugno all’hotel Grifone di passo Campolongo, dove i tre rubano documenti e 1. 100 euro. Poi al vicino Monte Cherz: qui portano via 15 blocchetti di monete per 604 euro e altri 2. 900 euro; si fanno prendere dalla golosità e dalla sete e trafugano anche cioccolato e coca cola. Il 24 giugno l’obiettivo è l’Olimpia di Arabba, dove spariscono 24 mila euro, oltre ad assegni, vini e cassaforte. Il 26 giugno scelgono l’Alpen Rose, tentando di trafugare denaro e preziosi.

Erano già stati ad Arabba il 18, quella volta al Mesdì e non era andata bene, visto che c’erano s200 euro. Due le effrazioni il 28 luglio: quella al Montanina di Caprile frutta 250 euro, mentre al Venezia di Saviner qualcosa va storto. Il 13 agosto trasferimento a Cortina. Sokola è accusato con altri del furto all’albergo Nord, dove portano via da una cassaforte 10.500 euro. Nella stessa notte, irruzione al Menardi, per 2.500 euro in contanti, due assegni per 4.617 euro e una fotocamera. Terza tappa al Corona, dove va male, quarta al Franceschi, dove ci sono 350 euro; quinta al Villa Nevada e sesta al Pontechiesa per poche decine di euro.

Il 21 agosto colpi a San Vito. Ma tra Dolomiti, Fiori e Roma il bottino è di 514 euro e una medaglietta. Il giorno a Cortina: al Larin e al Des Alpes, 140 euro e al Trieste il furto fallisce. Presi. —

G.S.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi