A Feltre e Cesio rubinetti chiusi lunedì dalle 20 per un cantiere

Gsp ha deciso di intervenire durante le ore notturne per limitare i disagi all’utenza. La perdita è stata individuata nel giorni scorsi sulla rete che serve i due comuni

FELTRE

Una grossa falla nell’acquedotto che scorre in Valle di Canzoi richiede un intervenendo su vasta scala di Gestione sevizi pubblici, che ha programmato l’intervento per lunedì alle 20. Un cantiere notturno sulla cui durata l’azienda non si sbilancia ma che lascerà i rubinetti a secco in buona parte del territorio di Cesiomaggiore e in numerose località del Comune di Feltre. Ciò significa che sono a rischio le docce e i tè della colazione, sempre che non si provveda a fare un po’ di scorta.


I tecnici di Gsp lavoreranno durante la notte tra lunedì e martedì sospendendo l’erogazione dell’acqua in tutto il Comune di Cesiomaggiore escluse le frazioni di Soranzen, Fianema, Menin e Pullir, mentre potrebbero verificarsi interruzioni a Feltre nelle località di Anzù, Canal, Celarda, Col Fiorito, Nemeggio, Pont, Sanzan, Villapaiera e relativa zona industriale, Casonetto (e laterali) e via Belvedere.

«L’intervento», spiega una nota di Bim Gsp, «si rende necessario per consentire la riparazione di una perdita individuata nei giorni scorsi lungo la rete idrica. Per limitare al minimo i disagi all’utenza collegata, si è scelto, quindi, di lavorare in notturna. Alla ripresa dell’erogazione », conclude la società, «consigliamo di lasciare scorrere l’acqua per qualche minuto prima dell’utilizzo».

La società ricorda che gli interventi di manutenzione eseguiti sulla rete sono segnalati nel sito www.bimgsp.it e che è attivo il servizio gratuito Gsp alert che consente di ricevere per comune di fornitura, un sms o una mail in caso di interruzione o di non potabilità dell’acqua. In caso di maltempo l’intervento sarà rinviato alla prima giornata utile. —


 

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi