Contenuto riservato agli abbonati

Gli schermi antivirus? Li realizza De Prà a Pieve d'Alpago

L’ad dell’azienda di Paludi: «Abbiamo capito in tempo la portata della pandemia e convertito in parte la nostra produzione»

ALPAGO

«Ci siamo mossi per tempo perché, avendo un partner commerciale in Cina, avevo capito subito che il virus sarebbe arrivato presto anche qui da noi». Così Pier Vincenzo De Prà, amministratore delegato della De Prà materie plastiche di Pieve d’Alpago, ha pensato bene di dedicare parte della propria produzione agli schermi protettivi antivirus.


Di cosa si tratta? Schermi protettivi parafiato, antibatterici, in plexiglass e policarbonato, da posizionare su banconi e scrivanie di farmacie, banche, uffici, supermercati, alimentari, negozi, bar, tabaccherie ed attività aperte al pubblico, come da normative DPCM.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Calcio, giornalista molestata in diretta tv dopo Empoli-Fiorentina

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi