Ruba una litografia di Murer incastrato dalle telecamere

I carabinieri di Sedico hanno concluso le indagini sul furto da Naftalina vintage Nel mirino un 53enne del posto Sequestrata l’opera d’arte 

Santa Giustina

Un santagiustinese è stato accusato di furto aggravato di una litografia del maestro Augusto Murer, sparita dal negozio Naftalina vintage di Santa Giustina ancora a metà del mese di giugno.


I carabinieri di Sedico hanno portato a termine un’attività investigativa durata un po’ di tempo, ma che ha permesso loro di risalire all’autore del furto.

F.M., 53 anni, di Santa Giustina, è stato denunciato alla procura per il reato di furto aggravato. L’uomo, secondo gli inquirenti, sarebbe il presunto autore della sottrazione di una litografia a china del maestro Murer.

Il furto è avvenuto una quindicina di giorni fa: una indagine lampo quella dei carabinieri della stazione della Destra Piave. La litografia fu infatti portata via il 12 giugno scorso dal negozio di settore “Naftalina vintage” di Santa Giustina.

Un negozio di prodotti antichi e vecchi molto conosciuto in tutta la provincia e replicato anche nel capoluogo.

A incastrare il presunto autore del “colpo” sarebbero state le telecamere, dalle cui registrazioni l’Arma è riuscita a a venire a capo della vicenda.

La litografia ha un suo valore: realizzata dal maestro agordino Augusto Murer, quel tratto inconfondibile della mano che ha tracciato profili, volti e figure, in questo caso una figura di donna.

La refurtiva è stata sequestrata dagli inquirenti che sono in attesa di restituzione al legittimo proprietario una volta definite tutte le formalità di indagine. —

Cri.Co.

Crema spalmabile di lattuga, noci e feta greca

Casa di Vita
Video del giorno

Juventus, Ronaldo porta via le sue auto da Torino: l'operazione notturna allarma i tifosi bianconeri

La guida allo shopping del Gruppo Gedi