Riaperta la strada di fronte alla stazione di Feltre: la viabilità respira

Doppio senso ripristinato in anticipo di una settimana. Per chi deve accedere al Canossiano resta l’ingresso dal Lidl

FELTRE

Riapertura a sorpresa del doppio senso di circolazione tra le due rotatorie davanti alla stazione ferroviaria. Previsto per lunedì prossimo, il ritorno della viabilità in entrambe le direzioni di marcia lungo via Montegrappa è stato anticipato a ieri, quando gli automobilisti si sono ritrovati con la carreggiata stradale nuovamente sdoppiata, l’aiuola spartitraffico e le linee gialle della segnaletica orizzontale provvisoria disegnate sull’asfalto per poter procedere non solo dalla rotatoria della Panoramica verso l’istituto Canossiano come nelle ultime settimane, ma anche dall’altra parte.


È stata data l’impronta alla nuova-vecchia viabilità, ridando respiro con una settimana di anticipo rispetto al previsto alla circolazione che ha dovuto supportare un carico maggiore sui percorsi alternativi dilatando i tempi di percorrenza. Dopo un confronto con la Polizia locale che ha spinto verso questa soluzione a beneficio del traffico cittadino, la direzione lavori ha fatto dei cantieramenti ad hoc che hanno permesso di riaprire la strada.

Ieri mattina, prima sono stati fatti sfilare tutti quelli che dovevano andare a scuola, poi è stata impiegata circa un’ora e mezza perché si asciugasse l’asfalto in modo da poter realizzare la segnaletica orizzontale e una volta posizionati anche i cartelli della segnaletica verticale, la viabilità ha ripreso a scorrere normalmente in entrambe le direzioni.

La rotatoria delle Canossiane si percorre completa, ma rimane preclusa alle auto la strada che porta all’istituto. Per accedere alla scuola si entra dalla viabilità che conduce al supermercato Lidl, mentre è stata ripristinata la consueta accessibilità alla Coop e anche la viabilità lungo viale Piave per chi scende dal centro è tornata con i sensi di marcia corretti. Un miglioramento è dato dalla corsia di carico davanti alla stazione. I lavori si sono spostati adesso nell’area della rotatoria dell’istituto Canossiano e da lì verso la caserma dei carabinieri, dove a sua volta la circolazione resterà a doppio senso di marcia, sia pure con dei restringimenti della carreggiata e il limite a 30 chilometri all’ora, pensando soprattutto all’incrocio tra due mezzi pesanti.

Oggi ci sarà la priva del nove per la viabilità: «Vediamo se cala la pressione su via Bagnols sur Cèze», commenta il comandante della Polizia locale Filiberto Facchin. «Noi presidieremo la zona in modo dinamico, con più passaggi». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi