Schianto contro un’auto all’incrocio: muore un ex consigliere di Trichiana

David Bernard era a bordo della sua moto Honda, l’incidente nei pressi del centro commerciale. Lascia moglie e due figlie

TRICHIANA

Uno scontro violentissimo all’incrocio, la moto che va in mille pezzi. Sono da poco passate le 9, a Cavassico, quando un boato scuote la frazione. Nell’incidente perde la vita David Bernard, stimato professionista con studio edile a Trichiana, ed ex consigliere comunale: si era occupato del Pati e dei lavori pubblici nell’ultima amministrazione pre fusione, quella guidata da Fiorenza Da Canal.



Bernard era partito poco prima da Trichiana a bordo della sua moto Honda. L’aveva acquistata da pochi anni, per spostarsi più velocemente per lavoro. Superato il centro commerciale Incon, all’altezza del bar da Monica e dell’incrocio che porta a Frontin, lo scontro con un’auto che arrivava in senso opposto, in via Roma. Una Mercedes classe A, condotta da una donna di 41 anni di Belluno, urta la moto violentemente, e l’impatto provoca ferite letali a Bernard.

Secondo una prima ricostruzione del sinistro, sembra che la donna stesse svoltando verso via Cavassico superiore, proprio mentre sopraggiungeva la moto. L’impatto è avvenuto con la parte frontale dell’auto, a giudicare dai danni subiti dal mezzo. Il 48enne è stato subito soccorso dai medici, giunti con l’ambulanza dall’ospedale San Martino di Belluno. Nel frattempo è stato chiamato anche l’elicottero. Bernard è stato rianimato a lungo sul posto, è stato portato con urgenza al Pronto soccorso del San Martino ma è morto poco dopo esservi giunto.

I carabinieri del nucleo Radiomobile di Feltre si stanno occupando della ricostruzione dell’incidente. Sul posto c’erano anche i vigili del fuoco di Belluno, che hanno lavorato oltre due ore per ripulire e mettere in sicurezza la strada. Via Roma è rimasta chiusa fino alle 11.30, il traffico è stato deviato sulla viabilità alternativa.

La notizia dell’incidente ha fatto rapidamente il giro del paese, lasciandolo senza fiato. David Bernard era una persona molto conosciuta, stimata e apprezzata, sempre disponibile ad aiutare il gruppo frazionale e la pro loco, sempre con un sorriso per tutti. Lascia la moglie e due figlie, di 16 e 21 anni.

Perito edile, Bernard aveva uno studio tecnico in centro a Trichiana. Si occupava di tutti gli aspetti tecnici legati al mondo dell’edilizia, seguendo progettazione, direzione lavori, pratiche di accatastamento, divisione e successione. Ha sempre messo la sua professionalità al servizio della comunità: ha aiutato la pro loco quando c’era bisogno di fare i progetti per i lavori di miglioramento dell’area di Melere, in consiglio comunale si è occupato del Pati (il piano di assetto del territorio intercomunale), portando le sue competenze in un settore molto tecnico, che però ha sempre saputo spiegare con precisione e chiarezza anche ai non addetti ai lavori.

«Nel 2014 era alla prima esperienza amministrativa, ma ci aveva dato una mano anche in precedenza», ricorda Gianluca Franco, vicesindaco nell’amministrazione 2014-2019. «Era un professionista attento e molto preparato, preciso, molto competente. Una bravissima persona». Le parole muoiono in gola, al ricordo degli anni condivisi in amministrazione, e non solo.

Gentile, educato, mai una polemica, mai una parola sopra le righe: «David era sempre disponibile per tutti e per i cittadini», continua Franco. «Anche nel mondo del volontariato si spendeva per la sua comunità».

Collaborava con il gruppo frazionale di Pialdier, dove abitava, con la pro loco. Amava camminare in montagna e disegnare. Una passione, quest’ultima, che aveva ereditato dal papà, e che lo aveva portato a sviluppare interesse per il disegno su carta e su legno, in particolare personaggi dei fumetti. —


 

Video del giorno

Europei, la Macedonia del Nord deve scendere in campo: il riscaldamento è davvero curioso

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi