Contenuto riservato agli abbonati

Deceduti altri quattro anziani nel Bellunese, i nuovi positivi sono 115

Si tratta di 2 anziani di 82 anni e di 89 anni ricoverati nelle Pneumologia di Belluno e di Feltre e altri due di 79 e 92 anni in Rianimazione a Belluno e in Pneumologia al Santa Maria del Prato

BELLUNO. Quattro decessi lunedì in provincia di Belluno a causa del Covid-19 e 115 nuovi positivi. I numeri del bollettino dell’Usl parlano ancora di un virus in piena attività, con particolare accanimento sugli anziani delle case di riposo.

Ad aver perso la battaglia con il Coronavirus nelle ultime 24 ore sono stati due anziani di 82 anni e di 89 anni ricoverati rispettivamente nelle Pneumologia di Belluno e di Feltre e due anziane di 79 e 92 anni, degenti rispettivamente in Rianimazione a Belluno e in Pneumologia al Santa Maria del Prato. Con i 115 positivi, salgono a 4.355 gli attuali contagiati in provincia; 217 i deceduti.

Sono 109 i ricoverati nelle aree non critiche degli ospedali provinciali: 64 al San Martino e 45 a Feltre. Salgono invece a 14 i degenti delle Terapie intensive (8 nel capoluogo e 6 al Santa Maria del Prato). Sessantasei gli anziani presenti negli ospedali di comunità di Belluno (22), Feltre (15), Agordo (12), Auronzo (12), e Alano (5).

Case di riposo

Salgono i contagi nelle case di riposo: otto i positivi a Val di Zoldo (sei ospiti e due operatori), due alla rsa di Agordo. Qui, oltre all’operatore socio sanitario contagiatosi a pochi giorni dall’assunzione, da ieri il tampone è positivo per un’addetta alle pulizie dipendente della cooperativa che esegue il servizio.

Comuni

A San Vito i positivi sono 19 (-1 su sabato), di cui una ricoverata (- 1), mentre in sorveglianza attiva si confermano i cinque cittadini dei giorni scorsi. A Valle di Cadore, il sindaco Marianna Hofer oggi si sottoporrà al tampone del 17° giorno. «Speriamo sia negativo», ha detto ieri parlando su Facebook, per poi precisare: «Sto bene, c’è ancora qualche disturbo, ma sopportabile». —


 

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi