Pubblicazione in prova per il libro di Bello sulla Valle di Schievenin

QUERO VAS

È in arrivo un libro ambientato in Valle di Schievenin, intitolato “Quell’unico passo”. Della sua stesura se n’è occupato Daniele Bello, ingegnere elettronico e scrittore emergente, che punterà a pubblicarlo in crowdfunding, ossia tramite un microfinanziamento che mobilita persone e risorse. La casa editrice Bookabook lo proporrà in vendita per cento giorni: se le copie prenotate supereranno il numero stabilito il volume verrà pubblicato, altrimenti i soldi verranno restituiti ai partecipanti. Chi lo prenoterà riceverà comunque una bozza, che potrà leggere con l’auspicio di parlarne, perché il libro non è pubblicizzato e non gode infatti di altra voce se non quella dei lettori.


Mancano ancora due mesi alla conclusione del progetto, per cui, per chiunque volesse sostenerlo, potrà farlo direttamente dal sito www.bookabook.it, o in alternativa scrivere all’indirizzo daniele.bello@zoho.com. Ulteriori informazioni potranno essere reperite dal canale youtube dello scrittore.

La trama si svolge interamente sul territorio, tra scalate e paesaggi non sempre eguagliabili. I protagonisti della vicenda sono Marco e Anna, la cui relazione è turbata da alcuni eventi che alimentano dubbi ed incertezze sul loro rapporto. Un giorno, il ragazzo cade durante un’arrampicata sul torrione Bagalif, che proietta successivamente entrambi in una serie di avvenimenti mirati alla riscoperta dell’animo umano, tra opportunismi del presente e i fantasmi del passato, tutt’altro che limpido. E certe risposte non si possono che trovare lì in Valle, in quegli angoli selvaggi e solitari. —

D.D.

Video del giorno

Un F-35 della Marina inglese non riesce a decollare dalla portaerei e si schianta in mare

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi