Contenuto riservato agli abbonati

Sest inizia il 2021 con sei assunzioni: «La flessibilità ha fatto la differenza»

L’amministratore Michele Faggioli soddisfatto al termine di un 2020 complicato per le tante oscillazioni dei mercati. «Abbiamo sconfitto il Covid grazie al “mutuo soccorso”, con la rotazione della produzione tra i nostri stabilimenti»

LIMANA

Dopo qualche settimana di cassa integrazione, la Sest di Limana è ricorsa al lavoro straordinario, tra fine autunno e inizio inverno. Oggi si trova nella rassicurante condizione di dover fare almeno sei assunzioni. E altre ne seguiranno. A testimonianza di un 2021 di sicuro consolidamento. La previsione è di Michele Faggioli, che è amministratore delegato del Gruppo Lu-Ve, di cui fa parte la Sest, un gruppo leader a livello mondiale nella produzione di evaporatori e condensatori per banchi frigoriferi.


Quest’anno non avete potuto fare gli auguri di persona, com’era tradizione, ai vostri collaboratori.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Un F-35 della Marina inglese non riesce a decollare dalla portaerei e si schianta in mare

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi