Frana, grandi lavori per riaprire a fine mese

tambre

Cinquemila metri cubi di materiale da togliere per poter pensare di riaprire la Sp422 in località Ponte Maina, tra Borsoi e Lavina. «Abbiamo identificato un sito per accumulare il materiale» spiega il sindaco Oscar Facchin. «L’evento è stato abbastanza importante: da lunedì scorso si sta lavorando per spostare il materiale. Con Veneto strade poi valuteremo se riaprire il tratto interessato, essendo consapevoli della criticità legata alla strada. Speriamo comunque che per fine gennaio si chiuda questa fase e si possa riaprire a senso unico alternato, almeno».


Sindaco che ha risposto a chi minimizza, anche su Facebook: «Perchè una ruspetta non basta», ha ironizzato illustrando la situazione sulla frana. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Italian Tech Week 2021, la conference con Elon Musk e i protagonisti dell'innovazione

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi