Dottor Clown, le gag per i bimbi ora si vedono sul nuovo tablet

Gradito regalo dell’associazione alla Pediatria del Santa Maria del Prato 

la donazione

Hanno indossato il loro naso rosso sopra la mascherina chirurgica d’ordinanza e dopo mesi hanno rimesso piede in un reparto di Pediatria. Il dottor Batù e la dottoressa Smemo del Dottor clown di Belluno hanno fatto visita all’ospedale di Feltre per donare un tablet che servirà per tenere i contatti con i piccoli pazienti anche durante il periodo di limitazioni dettate dalla pandemia. Le due operatrici, piuttosto emozionate per avere potuto varcare l’ingresso del reparto sono state ricevute dalla dirigenza dell’Usl Dolomiti e dalla primaria Elisabetta Bressan.


Questo tablet fa seguito all’identico dono già consegnato alla Pediatria di Belluno. Lo scopo è quello di garantire qualche momento di svago ai piccoli pazienti che sono costretti a trascorrere periodi di degenza in ospedale. «Noi attori di Dottor clown prepariamo alcune gag che registriamo su chiavetta usb che poi consegniamo al personale dei reparti che utilizzando il tablet possono fare vedere queste scenette ai piccoli pazienti regalando loro qualche momento di divertimento», spiega la referente Carmen Reduce.

L’attività dell’associazione si svolge in tutti gli ospedali della provincia più alcune case di riposo: «Purtroppo con la pandemia abbiamo dovuto sospendere le visite e gli spettacoli in presenza. Ecco il perché dell’idea del tablet», aggiunge Reduce. «Siamo stati accolti con calore dalla dirigenza e dal personale dell’Usl Dolomiti che ci hanno ribadito le difficoltà del momento legate al Coronavirus. Il regalo è stato quanto mai gradito».

Non solo le visite, ma anche i progetti che abitualmente vedono il Dottor clown impegnato tutto l’anno, hanno subito un brusco ridimensionamento: «Per adesso abbiamo in piedi una sola iniziativa, quella alla scuola Quartier Cadore dove abbiamo previsto quattro giornate per alleviare un poco la pesantezza del momento agli alunni, sperando di poter tornare quanto prima nei reparti di Pediatria». —



© RIPRODUZIONE RISERVATA



Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi