Contenuto riservato agli abbonati

Rotatoria a Villapiana di Borgo Valbelluna, partita la procedura per espropriare l’area

Villapiana

Insorge l’ex sindaco Vello: enorme consumo di territorio. Le scelte della giunta contestate con una interrogazione

BORGO VALBELLUNA

Il Comune ha iniziato la procedura di vincolo di una serie di terreni privati che, quando il progetto della rotatoria a Lentiai andrà in porto, verranno espropriati dalla Provincia.


L’annuncio della decisione, che verrà attuata con una variante, è stata comunicata con una lettera inviata nei giorni scorsi ai proprietari.

Con la delibera di giunta del 19 marzo 2020 era stato infatti approvato il protocollo d’intesa tra Provincia, Veneto Strade e Comune per la riorganizzazione della viabilità a Villapiana, attraverso la realizzazione di una rotatoria di grande diametro all’incrocio tra la Sp 1 e la Sp1 bis.

Il consigliere di minoranza Armando Vello, però, non ci sta e...

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Esorcismo al Santuario di Monte Berico: il racconto dei protagonisti

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi