Libretto e depliant per promuovere il territorio di Pieve

PIEVE DI CADORE

«Anche se ormai il digitale ha preso il sopravvento, c’è ancora una grande fetta di ospiti che desidera avere in mano un carnet con le indicazioni dei luoghi da visitare sottomano». Lo sottolinea il sindaco Giuseppe Casagrande, annunciando che « utilizzando gli introiti dell’imposta di soggiorno, saranno pubblicati un fascicolo simile a quello dello scorso anno, sul quale sarà possibile trovare la storia di Pieve, gli itinerari per raggiungere i siti culturali, e un depliant dedicato all’estate con le manifestazioni turistiche che saranno realizzate».


Sul primo libretto, che sarà stampato in cinquemila copie, saranno riportati tutti i siti artistici e culturali nell’ambito del territorio comunale, dalla casa natale di Tiziano Vecellio al Museo archeologico cadorino.

Saranno valorizzati anche i sentieri di fondovalle che percorrono il territorio del Comune di Pieve e che sono già stati i protagonisti dell’estate 2020 e dell’inverno 2020-2021. «A promuoverli e farli conoscere», prosegue il sindaco, «sarà il Comune insieme alla sezione del Cai».

Casagrande annuncia inoltre la tabellazione completa dei percorsi, con indicazioni chiare e sicure. Saranno inseriti tra gli itinerari a disposizione anche quelli del circuito della Traversata del Cadore che, partendo da Auronzo, si conclude a Pieve. Questi itinerari fanno parte del progetto che l’Unione montana del Centro Cadore sta completando proprio in questi mesi.

Sia i sentieri di fondovalle curati dalla sezione di Pieve del Cai che tutti gli altri percorsi e anche i siti culturali, saranno inseriti in una cartina, in corso di elaborazione. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Europei, la Macedonia del Nord deve scendere in campo: il riscaldamento è davvero curioso

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi