Contenuto riservato agli abbonati

I ragazzi di Tolentino ospiti ad Auronzo: pronto il programma

AURONZO. Auronzo si prepara ad ospitare per il terzo anno consecutivo i ragazzi dell’associazione Prossima-Mente, realtà di Tolentino (Macerata) che si occupa di giovani con problemi motori e di comunicazione. L’iniziativa è organizzata da Giacomo Maroldo e Fabrizio De Lenart, con la collaborazione di enti, associazioni e attività del territorio, oltre ad alcuni amici sensibili alla tematica.

Quest’anno il soggiorno è stato ridotto di qualche giornata per motivi economici causati dalla pandemia. I ragazzi saranno ospitati, a fine agosto, da alcune strutture di Auronzo e saranno seguiti, per tutte le attività che saranno proposte, da personale dei servizi sociali e qualche genitore. Il primo ringraziamento di Maroldo va all’assessore Francesco Colosi.

Il programma del soggiorno prevede escursioni alla scoperta del territorio, come le gallerie della guerra illuminate del monte Tudaio, ma anche momenti di intrattenimento, come la visita al laghetto delle Tose a Lagole (Calalzo) e la discesa con il fun bob ad Auronzo.

Al termine del soggiorno ci sarà una cena per tutti i ragazzi e gli accompagnatori, offerta dallo studio immobiliare SP di Silvia Pontello; la Sartorelli Biscotti di Andrea De Mario regalerà i suoi biscotti, mentre l’occhialeria G5 dei fratelli Lozza donerà degli occhiali ai presenti.

«Devo ringraziare anche Radio club 103, il ristorante la Fenice di Auronzo che farà un menù locale per gli ospiti, la ditta Tremonti Dennis nonché Enedina De Silvestro che donerà dei berretti fatti a mano in lana ai ragazzi», spiega Maroldo. Infine un ringraziamento alle amministrazioni di Auronzo e Cibiana, che riceveranno ragazzi e familiari durante il soggiorno.

«Riccardo Baldovin, scultore ufficiale di “Un passo dal cielo”, donerà ai ragazzi i gufi della fiction e a noi una scultura fatta con un pezzo di un albero schiantato da Vaia», conclude Maroldo. «La doneremo al Comune di Tolentino, in particolare all’assessore alla sicurezza Giovanni Gabrielli, in segno di quell’amicizia nata nel 2016».

A proposito di “Un passo dal cielo”: Maroldo e il suo team stanno lavorando per portare alla cena di saluto anche il poliziotto della fiction Rai Huber (l’attore Gianmarco Pozzoli). Se non sarà impegnato con gli allenamenti, potrebbe esserci anche il pilota della nazionale bob azzurra, Simone Bertazzo.

Video del giorno

Maltempo nel Comasco, torrente esonda a Cernobbio e travolge auto: motociclista in fuga dall'ondata

Gazpacho di anguria, datterini e fragole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi