Contenuto riservato agli abbonati

Riecco gli stranieri. Con la “Lavaredo” Cortina riassapora i tempi pre Covid

La Ultra trail al tedesco Namberger e alla francese Bruyas. Ghedina: «Ci ha dato più indotto dei recenti Mondiali di sci»

CORTINA. La festa di Cortina si mischia alla fatica dei circa 3800 trail runners nel lungo weekend della “Lavaredo Ultra trail” che ha fatto registrare il ritorno degli stranieri nella conca ampezzana dopo il lungo periodo di embargo causa Covid. Applausi, sorrisi e colori scanditi da un rassicurante sole: Cortina è tornata a respirare aria di normalità grazie al primo grande evento sportivo internazionale che di fatto ha alzato il sipario sulla stagione estiva.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Un F-35 della Marina inglese non riesce a decollare dalla portaerei e si schianta in mare

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi