Contenuto riservato agli abbonati

Focolaio Pedavena Cup: 34 i giovani positivi. Vaccini, al via gli sms

BELLUNO. Sono attualmente 34 i positivi attribuibili al focolaio giovanile feltrino. Due si sono già negativizzati. Ad oggi non sono arrivati ancora ulteriori risultati sui tamponi dei contagiati inviati a sequenziare all’Istituto zooprofilattico di Padova per capire quale tipo di Coronavirus li abbia contagiati. In provincia di Belluno, ad oggi, infatti, le due varianti del Covid particolarmente presenti sono quella inglese (o variante Alfa) e quella indiana (o viariante Delta).

Intanto nel Bellunese gli attualmente positivi hanno raggiunto ormai quota 90, di cui tre sono stati registrati nelle ultime 24 ore. Come si vede, quindi, pare che la curva dei contagi complessivi abbia iniziato a puntare veso l’alto, anche se i casi che si registrano giornalmente sono di poche unità, fortunatamente. Si vedrà nelle prossime settimane se questo è un trend che si stabilizzerà, o è solo momentaneo. Molta attesa c’è per i dati della fine di luglio: saranno importanti per capire se gli assembramenti che si sono registrati la sera dell’11 luglio per la vittoria della squadra italiana agli Europei di calcio hanno portato a nuove positività.

le vaccinazioni

Sono oltre 207 mila le vaccinazioni contro il Covid-19 ormai eseguite in provincia. Soltanto nella giornata di mercoledì le somministrazioni di siero sono state 1.635.

E per sollecitare l’adesione alla campagnadi profilassi, l’Ulss 1 Dolomiti ha deciso di intercettare le fasce più giovani tramite l’utilizzo degli strumenti digitali. E così, dopo l’invio degli sms con l’invito alla vaccinazione ai 40-59enni, da ieri è iniziato l’invio dei messaggi di invito sul cellulare per i 18-39enni. I messaggi inviati sono oltre 15.600, con inviti a sedute nei cinque centri vaccinali della provincia (Paludi, Feltre, Sedico, Agordo, Tai di Cadore) a partire da lunedì prossimo. Per spostamenti dell’appuntamento ed informazioni è possibile inviare una mail a: vaccinazioni.covid@aulss1.veneto.it con i propri dati anagrafici (cognome, nome, data di nascita e recapito telefonico).

Intanto domani in borgo Valbelluna saranno eseguite le inoculazioni delle secondi dosi di AstraZeneca per i 60-69enni che hanno ricevuto la prima dose l’ 8 e 9 maggio. L’appuntamento è alla palestra nella quale è stata inoculata la prima dose dalle 9 alle 12.

Video del giorno

Barattin, Soccorso Alpino: non sottovalutate la montagna, chi sbaglia paga. Anche i soccorsi

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi