Palestra e azienda agricola 6,5 milioni per l’Agrario

Il cantiere in corso ripristinerà l’edificio dove troveranno posto anche i laboratori Previsto anche un Centro ricerche per lo sviluppo dell’agricoltura in montagna

/ feltre

Da una parte il cantiere da 2,5 milioni con il quale si sta ricostruendo la palestra, dall’altra l’imponente progetto per la realizzazione della nuova azienda agricola e per ultimo il rilancio del convitto: periodo molto intenso per l’Istituto agrario “Della Lucia” che chiuso l’anno scolastico lascia aperto il fronte degli interventi e dell’innovazione. Una bella soddisfazione per il dirigente Ezio Busetto, che vede l’enorme impegno da parte della Provinciaper la parte dedicata alla palestra e lo stanziamento pesantissimo dei Fondi per i Comuni di confine per l’azienda agricola.


palestra avanti tutta

Nel cantiere si lavora anche di sabato, segno dell’attenzione riposta nella realizzazione della nuova palestra nel cui volume, al piano superiore troveranno posto anche i laboratori: «L’auspicio è quello di mettere palestra e laboratori a disposizione degli studenti per l’anno scolastico 2022-2023», spiega il preside Busetto. «Lavoro da fare ce n’è tanto anche se dall’abbattimento del vecchio edificio è stato salvato il contenitore, realizzato alla fine degli anni 50 dall’Opera don Guanella. L’edificio aveva caratteristiche costruttive di qualità tanto da decidere di tenere la struttura portante originaria. Dunque la ristrutturazione avviene sul medesimo sito».

Una volta completato sarà un edificio all’avanguardia: «la ristrutturazione avviene seguendo gli standard più moderni e a livello energetico sarà un modello in quanto oltre ai pannelli solari sulla copertura, sa rà sfruttata anche l’energia geotermica. Una scelta, questa, concordata anche con la consulenza dell’Università di Padova».

Poi l’istituto riavrà palestra e laboratori: «Per l’educazione fisica i ragazzi hanno sfruttato gli ampi spazi che abbiamo all’aperto e poi non è che in aula ci siano venuti granché nell’ultimo anno scolastico. Per i laboratori finora ci siamo arrangiati e i nuovi spazi all’ultimo piano ci permetteranno di riorganizzare l’attività didattica in modo più efficiente»

Taglio del nastro: «Spero proprio che per settembre 2022 tutto sarà completato», aggiunge Ezio Busetto. «Tra l’altro l’anno prossimo cadono i 50 anni di attività della scuola e sarebbe festeggiarli con la struttura nuova e funzionante».

un’azienda agricola modello

L’investimento è corposo – circa 4,5 milioni di euro – e restituirà un’azienda agricola modello: «Sono previsti ampliamenti in un’ottica che vede l’istituto non solo come luogo per la didattica, anche come luogo dove si fa ricerca», agglunge il preside del “Della Lucia”. «La facciamo già adesso, ma una volta completata, l’azienda agricola avrà degli spazi che potranno rivolgersi anche a partner esterni».

Il progetto prevede una piccola stalla, un pollaio nuovo, una struttura per convegni e riunioni, un tunnel per lo stoccaggio di . L’obiettivo è dare all’istituto la forza per diventare un Centro per lo sviluppo dell’agricoltura di montagna: «Si parla che i lavori potrebbero già cominciare quest’autunno», chiosa il preside Busetto, «l’importante è che comincino almeno nella primavera 2022 così da poterci organizzare. Ci sono delle a ttività di allevamento legate alla difesa delle razze e della varietà in estinzione che richiedono protocolli e luoghi sicuri». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Homeschooling, il racconto di Morena Franzin: "Tre figli che studiano a casa, nessun rimorso"

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi