Piazza Maggiore gremita per il rap dedicato a Dante

FELTRE

Tra inferno e paradiso, il rap scopre Dante. Ha registrato il tutto esaurito, sabato sera, il concerto di Murubutu e Claver Gold organizzato nell’ambito delle iniziative per i 700 anni della morte di Dante. I due musicisti, con le immagini realizzate in diretta dall’illustratore Roby il pettirosso, hanno riletto in chiave musicale alcune delle figure iconiche dell’universo dantesco.


«Era da tanto tempo che non si vedevano così tanti ragazzi tutti insieme in Piazza Maggiore», è stato il bilancio tracciato ieri sui social dall’assessore alla cultura, Alessandro Del Bianco. «Il concerto ha fatto registrare il tutto esaurito, richiamando oltre 500 giovani da tutto il Veneto e non solo. Uno spettacolo veramente di qualità, con un pubblico composto ed ordinato. L’album Infernum, e quindi anche il concerto, hanno palesemente dimostrato che non è vero che Dante non interessa ai ragazzi, è solo questione di trovare il linguaggio giusto». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Belluno, ecco come funziona il visore che permette ai ciechi di leggere

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi