Aldo De Vidal protagonista dell’estate artistica cadorina

Aperte le mostre a Lorenzago e in Magnifica 

L’EVENTO

Il protagonista dell’estate artistica cadorina è il pittore Aldo De Vidal. Sabato, con l’inaugurazione della mostra a Lorenzago, ha preso il via una serie d’iniziative volte a ricordare il celebre pittore lorenzaghese, che si terranno anche a Pieve di Cadore e ad Oderzo. “Aldo De Vidal, sui sentieri di una vita” è il titolo della grande retrospettiva organizzata dalla Magnifica in collaborazione con il Comune di Lorenzago, la Cooperativa Cadore Scs, Ca’Lozzio Incontri di Oderzo e l’Associazione culturale ImmaginAria. Il pomeriggio di sabato si è aperto all’oratorio San Giovanni Paolo II di Lorenzago con lo spettacolo inaugurale della rassegna. Il curatore della mostra, Matteo Da Deppo, ha narrato le vicende più importanti ed alcuni degli aneddoti più curiosi della vita di Aldo De Vidal, accompagnato dalle letture di Alessandro Zandonella Maiucco e dalla toccante musica dal vivo del gruppo “Na fuoia”. Da Deppo ha inoltre spiegato le varie sfaccettature e i cambiamenti artistici della carriera di De Vidal, ricordato tuttoggi come uno dei più grandi pittori cadorini del secondo Novecento. Terminato lo spettacolo, in municipio, consueto taglio del nastro e apertura della mostra nella sala esposizioni alla presenza dei familiari di De Vidal, del sindaco Marco D’Ambros e del presidente della Magnifica Renzo Bortolot. Nel sottotetto del municipio una trentina di quadri ripercorrono la vita artistica di De Vidal, formando una mostra visitabile fino al 28 agosto tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19. Domenica alle 17 è stata inaugurata una mostra dedicata ad Aldo anche nell’ex caffè Tiziano a Pieve, al piano terra del palazzo della Magnifica. —




© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Belluno, ecco come funziona il visore che permette ai ciechi di leggere

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi