Contenuto riservato agli abbonati

Trombe d’aria, grandine e tanta pioggia: Valbelluna martoriata dalla tempesta. Ecco tutti i danni

La “pazza estate” colpisce ancora: danni sabato sera tra Cesio e Lentiai, domenica mattina a Belluno. Chiuso il parco di Nogarè

BELLUNO. Tetti scoperchiati, impalcature collassate piante sulle strade a Belluno. Ma anche frane tra Cortina e Auronzo e torrenti ingrossati. Notte e mattinata da lupi tra sabato e domenica, a Belluno città e in tutta la provincia. La tempesta che si è abbattuta sabato sera ha creato molti danni nella fascia tra Cesiomaggiore e Borgo Valbelluna.

A Ronchena di Lentiai è volata via addirittura la cuspide del campanile della chiesa, prendendo in pieno tre auto.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Calcio, giornalista molestata in diretta tv dopo Empoli-Fiorentina

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi