Contenuto riservato agli abbonati

Covid, aumentano i ricoverati nel Bellunese. Sei su otto non sono vaccinati

Tra loro un diciannovenne che ha ricevuto la prima dose e presenta sintomi lievi. Il 72,3% dei bellunesi si è sottoposto almeno a una seduta vaccinale

BELLUNO. Salgono a otto i pazienti (dato di martedì) ricoverati per Covid nel reparto di Malattie infettive del San Martino di Belluno, tre in più rispetto a lunedì. Sei non risultano vaccinati e quattro di loro presentano uno stato clinico severo: due uomini di 51 e 87 anni, e altrettante donne di 62 e 85 anni; in ospedale anche un diciannovenne vaccinato con una dose (presenta uno stato clinico lieve) e una persona di 38 anni che, completato il ciclo vaccinale, è ricoverata per un altro motivo clinico.

Oltre all’incremento dei ricoveri, si registrano nelle ultime 24 ore anche 27 nuove positività, che fanno salire a 199 gli attuali casi di contagio in provincia.

La situazione inizia a preoccupare l’azienda sanitaria che, tramite la direttrice generale, lancia un appello a favore della vaccinazione. «Alla luce di quanto registrato in azienda e nel resto del Veneto è evidente che la vaccinazione protegge dalle forme gravi di infezione da Covid», commenta la dg generale Maria Grazia Carraro. «L’Ulss 1 Dolomiti ha messo a disposizione importanti risorse per immunizzare rapidamente la popolazione. Ci aspettiamo che i cittadini siano responsabili e che chi ancora non si è vaccinato provveda in tempi rapidissimi a prenotarsi per evitare a se stesso, ai propri familiari e alla comunità locale quanto è già successo in questo territorio lo scorso anno, quando non avevamo questa potente arma. Non si può più aspettare».

La campagna di profilassi, nel frattempo procede bene, tanto che il 72,3% della popolazione vaccinabile, pari a 131.876 residenti, ha eseguito almeno una dose di vaccino anti Covid; il 62,5% ha già completato il ciclo completo della profilassi. Preoccupa i tanti giovani che per il momento non ne vogliono sapere di sottoporsi a vaccino: tre under 19 su cinque non si sono vaccinati; nella fascia dai 30 ai 39 anni manca all’appello il 42,1% della popolazione, dai 20 ai 29 anni il 39,5% e dai 40 ai 49 anni il 35,4%. I bellunesi over 60 che non si sono ancora vaccinati sono 7.608, l’11,1%. Sono circa 3.200 i bellunesi che hanno già prenotato la loro seduta vaccinale, mentre i posti disponibili fino al 16 agosto sono novemila.

Intanto, oggi a Santo Stefano dalle 10 alle 12.30 e l’11 agosto a Tambre dalle 14.30 alle 17 i vaccini saranno ad accesso libero.

Video del giorno

Belluno, ecco come funziona il visore che permette ai ciechi di leggere

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi