Piazzale bloccato a Arsiè, Bassani chiede i danni

Il piazzale al centro del contenzioso tra l’imprenditore Nelso Bassani e il Comune di Arsiè

L’intervento a suo tempo autorizzato dall’ufficio urbanistica del Comune viene ora contestato dal nuovo dirigente

ARSIE’. Una visione diversa fra professionisti sul nuovo piazzale dell’autosalone ha fermato per una ventina di giorni l’attività di Nelso Bassani, titolare dell’emporio di auto alle porte di Arsiè. E adesso si apre un contenzioso con il Comune perché il commerciante vuole rientrare dei danni subiti per la mancata consegna di 600 macchine, calcolando due euro al giorno per ogni auto lasciata in stallo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Arabba, gattisti al lavoro per preparare le piste

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi