Contenuto riservato agli abbonati

L’impegno di Salvini ai funerali: porteremo avanti il lavoro che Saviane aveva avviato a Roma

Il leader della Lega al funerale con la figlia, allo stesso banco di Zaia «Con Paolo ci intendevamo su montagna e tutela delle comunità»

ALPAGO. I progetti e i disegni di legge sui quali stava lavorando Paolo Saviane non saranno dimenticati. Si impegna a portarli avanti direttamente Matteo Salvini, presente ieri al funerale dell’amico e collega della Lega a Puos d’Alpago.

Salvini è arrivato poco dopo le 15, insieme alla figlia più piccola. «Era doveroso esserci. Doveroso», ha premesso. «A mia figlia ho spiegato che c’era un amico da salutare».

Sul

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Corriere delle Alpi la comunità dei lettori

Video del giorno

Esorcismo al Santuario di Monte Berico: il racconto dei protagonisti

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi